Pollo alla cacciatora: la ricetta della mia cognatina

Pronti a scoprire la ricetta del pollo alla cacciatora della mia cognatina! In questi giorni di pausa estiva stiamo tutti insieme dai miei suoceri e in cucina ci diamo i turni!

Una delle principali fonti di ispirazione in cucina è mia cognata, che è una cuoca sopraffina! E’ creativa e ha davvero il tocco giusto! Secondo me il blog di cucina lo doveva aprire anche lei!
Ogni tanto mi faccio passare qualche ricetta e oggi è la volta del pollo alla cacciatora, un piatto che a me da veramente di famiglia.
Io adoro il pollo alla cacciatora, quando ero piccola mia mamma lo preparava spesso, lei però lo facevo meno rosolato e meno “bruciacchiato”, quando ho assaggiato la versione di mia cognata invece, mi ha letteralmente conquistato. Lei infatti lo rende croccante dando quel tocco di golosità a questo piatto che non guasta mai.
Pronti a scoprire la sua ricetta?

Come cucinare il pollo alla cacciatora

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di pollo a pezzi
  • 2 bicchieri di aceto
  • rosmarino
  • aglio
  • olio q.b.
  • sale

Procedimento:

Pollo alla cacciatoraPulite il pollo togliendo la pelle e mettetelo da parte. Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, fatelo dorare per qualche minuto e mettete anche il pollo. Cuocetelo per 15/20 minuti facendolo dorare, girandolo di tanto in tanto, aggiungete l’aceto e fatelo evaporare completamente, a fuoco medio. Insaporite il pollo con un pizzico di sale e il rosmarino!
Se volete potete usare oltre all’aceto anche il vino bianco, potete dare un tocco in più a questo piatto con le olive, e usare anche qualche aroma.
Il pollo alla cacciatora è pronto! Buon appetito! Alla prossima!

4 Risposte a “Pollo alla cacciatora: la ricetta della mia cognatina”

  1. La ricetta è della tua cognatina ma l’esecuzione è tua, complimenti

  2. Buon appetito …. che fame già a quest’ora

    1. Conta che io l’ho divorato!

Lascia un commento